La donna di scorta: la figura di Dorina, amante e donna autentica.

La donna di scorta è quel libro che tutte le donne dovrebbero leggere.
Perché? Perché prima o poi siamo state tutte Dorina, una donna sicura di sé e sola, che non accusa la sua solitudine, perché creativa, accomodante e piacevole, ma che, quando si innamora, si affida totalmente all’altro.
La sua caratteristica più dolce e invidiabile? La sua autenticità. Dorina sa chi è e cosa desidera per sé; vuole Livio, marito e padre, e sa che lei è e sarà l’amante.
Eppure nulla viene preteso da Livio, non gli chiede altro che condividere quella parte di vita e di tempo, insieme.
Accetta la sua vita di marito e padre, con una naturalezza che sconvolge l’assetto ordinato della quotidianità di Livio.
E alla fine, decide.
Ecco, il mio augurio per ciascuna donna: accettare con autenticità quello che ci viene regalato e che ci dà piacere. Ascoltare quel piacere e… Decidere, al momento opportuno.
Perché se vivere in relazioni incomplete possa essere insoddisfacente e frustrante, altrettanto lo sarà vivere, e viverci, in conflitto con i nostri bisogni più espliciti.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la cookie policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi